eccoli, i primi cupcake!

nel post di ieri accennavo ai miei primi cupcake.
è da tanto che volevo provare a farli, ma finivo sempre per ripiegare sui muffin perché -diciamocelo- sono così facili e danno tanta soddisfazione. insomma, alla fine comunque ce l’ho fatta e sono anche piuttosto soddisfatta del risultato.
per la ricetta ho preso spunti qua e là, ma l’ispirazione principale è stata questa torta di carote. lo so, non è un cupcake, ma in qualche modo è tutto partito da lì. quella torta mi ha fatto venire l’acquolina in bocca fin da subito (prima o poi la faccio, prometto). solo che le carote non le avevo, ma avevo giusto giusto un po’ di zucca da finire. e poi volevo tanto fare i cupcake, e insomma… l’autrice mi perdonerà, ma alla fine ho leggermente modificato stravolto la ricetta per ottenere questi

per rispettare lo spirito di quel post, posso almeno assicurare che erano gustosi (anche senza glassa!) e non avevano niente a che vedere con quei dolcetti che sanno solo di zucchero. e che ho cercato di non esagerare con la glassa per non coprire il gusto delicato della zucca. quello che vedete in primo piano nella foto è il cupcake più ricco, fatto per il gusto di provare la decorazione. gli altri erano decisamente più sobri.

ecco qui la mia ricetta modificata

Cupcake di zucca con glassa al formaggio cremoso

Per i cupcake:

  • 100 g di farina di farro (bio)
  • circa 80 g di farina 0 (bio)
  • circa 50 g di farina di segale (me n’era rimasta un po’ dopo gli esperimenti natalizi)
  • 125 g di zucchero grezzo di canna
  • spremuta di mezza arancia (dato che la zucca è abbastanza acquosa, non ho esagerato col succo, ma credo che anche con un’arancia intera non ci siano problemi)
  • 70 ml di olio di semi di girasole
  • 1 cucchiaino abbondante di cremor tartaro (puro)
  • 1 cuchiaino scarso di bicarbonato
  • 2 uova
  • spezie miste a piacere (io ho messo noce moscata e zenzero grattugiati, cannella e chiodi di garofano in polvere)
  • 1 pizzico di sale
  • circa 250 g di zucca grattuggiata

Per la glassa:

  • 150 g di formaggio cremoso a temperatura ambiente (io ho usato il philadelphia, dopo una vita che non lo prendevo)
  • 60 g di zucchero a velo

Procedimento

Ho seguito il procedimento indicato nel post di origine, ovvero: in una ciotola, unire tutti gli ingredienti secchi. In un’altra ciotola sbattere le uova con lo zucchero, unire l’olio e il succo d’arancia e sbattere bene. Versare velocemente gli ingredienti secchi sul composto umido e mescolare. Infine aggiungere la zucca grattugiata e mescolare velocemente. Versare il composto negli stampini e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti (fare la prova dello stecchino).
Per la glassa: mescolare insieme il formaggio e lo zucchero a velo fino a ottenere una crema bella liscia. Decorare i cupcake quando saranno già completamente raffreddati. Aggiungere eventuali codette di cioccolato o altre decorazioni a piacere.

Note: con queste dosi ho ottenuto 14 dolcetti piuttosto grandicelli e ne ho decorati la metà. I miei stampini sono troppo grandi per i cupcake (infatti sarebbero stampi per muffin belli grandi): se li avete, usate stampini un po’ più piccoli. Tra l’altro questi stampi sono in silicone, che io non amo particolarmente perché mi sembra che lascino i muffin sempre un po’ troppo “bagnati”, umidicci. In questo caso invece il risultato è stato un impasto per niente bagnato (a dispetto della zucca, che un po’ umidiccia lo è) e una cottura pienamente soddisfacente.
La glassa con il philadelphia risulta un po’ acidula, ma se non si esagera con la quantità l’acidulo non disturba affatto. Tutto sta nel trovare la giusta misura.

Annunci