che… zuccata!

in famiglia abbiamo “scoperto” la zucca in Sud Africa. i nostri parenti la mangiavano spesso e la zucca al forno, da mangiare con tutta la sua buccia croccante, è stata una delle cose che ci siamo portati a casa da quel viaggio. da lì in poi abbiamo cominciato a tenerla anche nell’orto. che poi…. tenerla è una parola grossa, perché la zucca va un po’ dove vuole, tu la pianti in un posto e poi comincia a camminare. la zucca si prende la sua libertà…

insomma, la settimana scorsa avevamo questa grossa zucca, una delle ultime rimaste. 7 kg e mezzo di zucca che, a dispetto delle dimensioni e dell’aspetto palliduccio, si è rivelata dolce e gustosissima. pur facendo a metà con i miei, ce n’è rimasta un bel po’ da consumare. quindi mi sono ingegnata per cercare di variare  il menù. nel giro di poco più di una settimana ci siamo mangiati:

  • crema di zucca con semi di papavero
  • questo crumble di zucca (senza noci e speck)
  • questi muffin di zucca speziati (ma senza frosting.  inoltre non avevo il tempo e la voglia di fare il purè di zucca, per cui ho semplicemente grattugiato la zucca: sono venuti lo stesso molto buoni e soffici, ne ho anche congelati un po’ da mangiare a colazione)
  • gnocchi di zucca
  • risotto al porro e zucca
  • lasagne alla zucca e radicchio (preparate da mia mamma)
  • … e dato che ne avanzavo ancora qualche pezzettino, l’ho messo dentro al passato di verdura fatto ieri.

a malincuore ho rinunciato a questa profumatissima ricetta perché ormai l’avevo fatta varie volte quest’inverno (è stata una delle preferite da queste parti) e volevo provare qualcosa di diverso.

insomma, ogni tanto controllo se per caso la mia pelle stia assumendo un color arancio, ma per il momento sembra ancora tutto normale 😉

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;che… zuccata!

  1. alle prese anche io con l’ultima zucca rimasta della stagione, e questo post mi ha dato ispirazione per ricettine sfiziose .) diciamo che inizierò domani con la crema di zucca e semi di papavero e poi via seguendo (alla buona, perchè la mia è una cucina improvvisata) 🙂

    un saluto 🙂

    • anche la mia è una cucina improvvisata, credi… infatti non ricordo mai le dosi che ho fatto ed ogni volta devo inventarmi qualcosa! magari con la scusa del blog comincerò a prendere nota di quello che faccio 😀
      grazie per essere passata di qui!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...